Shih Tzu della famiglia Contarini

Toy / nano

La ricerca sempre più serrata di cani di taglia piccola o molto piccola negli ultimi anni ha raggiunto livelli a dir poco incredibili. Questo riguarda maggiormente il gruppo dei cani da compagnia, perché si pensa che la differenza di 1kg/1,5Kg tra un soggetto “normale” e un “toy” renda il nostro shih-tzu più gestibile (ERRORE!).

I nomi usati per descrivere questo tipo di cane sono tantissimi: toy, minitoy, imperiale, nano, teacup etc., tutti termini usati da chi vuol fare di questi animali un commercio sconsiderato, per attirare l’attenzione dell’acquirente sprovveduto, neofita, ignaro di tutto questo.

Spesso navigando su internet si vedono cuccioli pubblicizzati e fotografati in tazze da thè, posizionati su un palmo di una mano o magari ripresi in filmati raccapriccianti dove manifestano addirittura la mancanza di equilibrio (sintomi di problemi celebrali).

L’Enci (Ente Nazionale Cinofilia Italiana), che si occupa di regolamentare gli standard cinofili non riconosce nessuna razza toy, perciò lo shih-tzu come razza non ha altra definizione che SHIH-TZU.

Uniche eccezioni dove ritroviamo delle differenze di taglia sono nel barbone dove troviamo quattro taglie (barbone gigante, barbone, barbone nano, barbone miniature), nel bassotto tre taglie (standard, nano e kaninken), nello schnauzer tre taglie (riesen schnauzer o gigante, medio, zwerg schnauzer o nano) e per ultimo nel bull terrier (normale o miniature).

Un cane di razza (questo lo è solo se certificato dal pedegree) vi permette di riconoscerlo nel suo standard nelle dimensioni, nella morfologia e nel carattere cosi come descritto.

Nel pedegree non troverete mai la decifratura “toy” poiché di fatto la razza toy non esiste.

Non è vero, quindi, che un cane minitoy è più pregiato di uno che non lo è: se qualcuno ha cercato di convincervi del contrario vi sta truffando. Questi cani eccessivamente piccoli sono cani che nascono spesso con gravi malformazioni oppure affetti da nanismo.

I problemi di salute che possono avere sono davvero tanti e variano da soggetto a soggetto. Spesso hanno problemi di cifosi alla colonna vertebrale, alle ossature delle zampe, problemi agli organi interni specialmente al cervello (idrocefalia), difficoltà nella riproduzione (decisamente sconsigliata). Questi cani definiti toy o simili statisticamente hanno vite molto più brevi costellate da tante problematiche di salute. Se state cercando uno shih-tzu che sia piccolo non c’è nulla di male purché sia sano.

I cani non sono giocattoli, bisogna rispettarli e capire che piccolo non significa “peluche”. Un allevatore, sempre che lo sia, che pubblicizza cuccioli con queste termologie non ha nessuna etica.

Lo shih-tzu deve essere per standard tra i 4,5 kg e 8 Kg. Capite anche voi che a questo punto dal minimo al massimo potete ritrovare il peso ideale per voi e in questo un buon allevatore potrà certamente darvi consiglio.

Notizie correlate

Standard FCI
Il nostro allevamento è riconosciuto dall’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI) e dalla Fédération Cynologique Internationale (FCI) con affisso "DELLA FAMIGLIA CONTARINI"




Sono nati i cuccioli

Il 11/08 favolosa cucciolata per Limited Edition della famiglia Contarini con papà Mekong Jiang J.T. Kirk, sono 5 meravigliosi maschietti tutti tricolori

Il 12/08 fantastica cucciolata per Nenè della famiglia Contarini con papà Jeson from Audreys, sono 3  favolosi cuccioli, di cui due femmine e un maschio, tutti tricolori.

Il 27/05 prestigiosa cucciolata per Mariastuarda della famiglia Contarini con papà Dilemma for you, sono 2 bellissime femminucce bianche e nere.  

Sono comunque disponibili cuccioli e cuccioloni di varie età e colori.




prenotate una visita al nostro allevamento

338 6303108




Dicono di noi







Testimonianze

Elisabetta  - Anagni  ( FR )
Tre giorni fa... abbiamo affrontato il viaggio ...






sito realizzato da grifo.org