Shih Tzu della famiglia Contarini

Cane al guinzaglio

Il cane è uno spirito libero e si sa che addestrarlo a passeggiare a guinzaglio in maniera composta sarà un vostro obbiettivo primario.

Sarà vostro compito insegnargli che non deve tirare, strattonare o correre durante le passeggiate.

Il cane è facilmente eccitabile e sta mal volentieri fermo in un posto, gli piace esplorare il territorio e tutto potrebbe distrarlo: un odore, un passante, un bicicletta ecc.

Come per qualsiasi altro tipo di addestramento, insegnare al cane a passeggiare richiede grande dedizione.

Innanzi tutto bisogna procurarsi il giusto armamentario, evitiamo di acquistare collari a strozzo, semi strozzo e pettorine varie, ma un semplice collare in cuoio, mentre come guinzaglio è sufficiente una cordicella (il mercato ne offre di tutti i colori) di una lunghezza di circa 1,5 metri. Non acquistate guinzagli allungabili perché il cane imparerà ad andare dove vuole esponendosi ai vari pericoli.

È importante insegnare al nostro shih-tzu a non tirare al guinzaglio e a rendere la passeggiata gradevole.

Un primo esercizio è sicuramente quello di abituare il cucciolo a portare per alcune ore al giorno il collare, mi raccomando non lasciateglielo quando rimane solo in casa, potrebbe agganciarsi a qualche appiglio rischiando l’impiccagione. Per le prime lezioni tenere i tempi di esercizio molto brevi, munitevi in questa fase di bocconcini premio.

Un buono addestramento richiede tempo, impegno e pazienza, non abbiate fretta. Ricordatevi sempre di non forzare troppo e di non fargli mancare delle ricompense quando ubbidisce.

Scegliete le prime volte un luogo tranquillo che non metta a repentaglio la sicurezza del cane qual ora si dovesse sfilare dal collare e scappare da voi. Iniziate a camminare cercando di non strattonarlo ma chiamandolo, incentivandolo al movimento e al suo cenno a seguirvi premiatelo. Dopo circa 10 minuti sospendete l’esercizio e fatelo sempre nel momento in cui accenna a far bene, non deve pensare mai di averla vinta.

Ripetete l’esercizio più volte al giorno, vedrete che migliorerà di volta in volta. Nella condotta al guinzaglio cercate sempre di mettervelo alla vostra sinistra (situazione usata anche per le esposizioni canine).

Durante gli esercizi cercate di accompagnarlo con comandi vocali, nel bene con un bravo… nel male con un no secco. Non date assolutamente il vizio di prenderlo in braccio se rifiuta di camminare.

NON AVVILITEVI se il cucciolo nei primi tempi continua nelle sue ostilità, vedrete che giorno dopo giorno migliorerà, raggiungendo il vostro obbiettivo.

Notizie correlate

Come educare
Lo Shih-tzu e la relazione con gli altri animali
Abitudini da dare per la pulizia
Cani in spazi esterni
Il fumo per il cane
Il nostro allevamento è riconosciuto dall’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI) e dalla Fédération Cynologique Internationale (FCI) con affisso "DELLA FAMIGLIA CONTARINI"




Prenota una visita al nostro allevamento

Luca 338 6303108




I cani possono trasmetterci il Coronavirus?

La risposta è no: al momento non ci sono evidenze scientifiche del fatto che gli animali domestici, quali cani e gatti, possano contrarre il Covid-19 trasmettendolo agli esseri umani. Questo è quello che ripetono da tempo sia l’Organizzazione Mondiale della Sanità che il nostro ministero della Salute.

I coronavirus sono una famiglia di virus e non un virus unico. I cani possono avere il loro coronavirus che provoca malattia trasmissibile solo fra di loro. Il coronavirus canino è responsabile di una gastroenterite contagiosa solo da cane a cane e non ha niente a vedere con patologie respiratorie e gravi polmoniti come  quelle che provoca il COVID 19, virus comparso da poco che colpisce solo l’essere umano.

I coronavirus sono molto specifici: o si adattano all’uomo o al cane, non abbiamo precedenti di altro tipo. Questo perché se un virus si adatta all’uomo non trova poi nel cane o nel gatto i recettori giusti e un organismo idoneo alla sua replicazione.

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha quindi invitato tutti i proprietari di animali a non farsi prendere dal panico o da paure irrazionali che non hanno alcun fondamento scientifico. 




Dicono di noi







Testimonianze

Elisabetta  - Anagni  ( FR )
Tre giorni fa... abbiamo affrontato il viaggio ...






sito realizzato da grifo.org