Shih Tzu della famiglia Contarini

Sono nati i cuccioli

Il 15/10 spettacolare cucciolata di mamma Trudy della famiglia Contarini con papà Mekong Jiang sono 5 cuccioli: 2 femmina e 3 maschi tutti tricolore. CUCCIOLATA PRENOTATA

Il 31/10 cucciolata di Abracadabra della famiglia Contarini con papà Neymar, 3 favolosi cuccioli: 1 maschietto e 2 femminucce tricolori. CUCCIOLATA PRENOTATA

Il 04/11 prestigiosa cucciolata di mamma Carmen con papà Giovanni sono 2 maschi e 3 femmineCUCCIOLATA PRENOTATA

Il 16/11 stupenda cucciolata di Vivian della famiglia Contarini con papà Neymar, 5 favolosi cuccioli: 5 maschietti e 1 femminuccia tutti tricolore. CUCCIOLATA PRENOTATA

Il 25/11 bellissima cucciolata di Burberry della famiglia Contarini con papà Rayoflight, 4 favolosi cuccioli: 2 maschietti e 2 femminucce tricolori. CUCCIOLATA PRENOTATA

Il 04/12 pregievole cucciolata di mamma Cassidy della famiglia Contarini con papà Chopin sono 4 cuccioli: 2 femmine tricolori e 2 maschio tricolori. 

Il 09/12 meravigliosa cucciolata di mamma Lori della famiglia Contarini con papà Giovanni 2 maschietti e 2 femminucce, tutti tricolori 

 

 

 

 

Notizie correlate

Come operiamo con i cuccioli
Consegna del cucciolo
Il nostro allevamento è riconosciuto dall’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI) e dalla Fédération Cynologique Internationale (FCI) con affisso "DELLA FAMIGLIA CONTARINI"




Prenota una visita al nostro allevamento

Luca 338 6303108




I cani possono trasmetterci il Coronavirus?

La risposta è no: al momento non ci sono evidenze scientifiche del fatto che gli animali domestici, quali cani e gatti, possano contrarre il Covid-19 trasmettendolo agli esseri umani. Questo è quello che ripetono da tempo sia l’Organizzazione Mondiale della Sanità che il nostro ministero della Salute.

I coronavirus sono una famiglia di virus e non un virus unico. I cani possono avere il loro coronavirus che provoca malattia trasmissibile solo fra di loro. Il coronavirus canino è responsabile di una gastroenterite contagiosa solo da cane a cane e non ha niente a vedere con patologie respiratorie e gravi polmoniti come  quelle che provoca il COVID 19, virus comparso da poco che colpisce solo l’essere umano.

I coronavirus sono molto specifici: o si adattano all’uomo o al cane, non abbiamo precedenti di altro tipo. Questo perché se un virus si adatta all’uomo non trova poi nel cane o nel gatto i recettori giusti e un organismo idoneo alla sua replicazione.

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha quindi invitato tutti i proprietari di animali a non farsi prendere dal panico o da paure irrazionali che non hanno alcun fondamento scientifico. 




Dicono di noi







Testimonianze

Melissa  - Cernusco sul Naviglio  ( MI )
Luca persona molto competente allevamento molto ...






sito realizzato da grifo.org